logo-mini

I mercatini di Natale più fiabeschi/Estero

SOMMARIO

Hanno un’atmosfera magica, fatta di luci, profumi e colori unici. Sono i mercatini natalizi di paesi che non conoscono rivali in tema di tradizione e charme. Ci sono quelli di Norimberga, inaugurati da una cerimonia molto suggestiva; quelli di Zurigo, i più grandi (al coperto) d’Europa con un incredibile albero di Swarovski. E Vienna, che ospita i più maestosi; Stoccolma, dove provare le tipiche specialità gastronomiche e Dresda, tra i più tradizionali, le cui radici affondano al Quattrocento. Ecco dove sono i mercatini di Natale più affascinanti, e quanto costa visitarli

Banner 300x250

Offerte Speciali
Amazon per Oftravel









I mercatini di Natale più fiabeschi/Estero

Leggi anche:
I mercatini di Natale più fiabeschi/Italia
Capodanno 2015: 12 viaggi scontati fino al 70%
Natale in montagna. Dove costa meno (con le offerte online)
Natale in montagna: sciare all’estero, tra Francia e Austria
Natale al caldo: 6 mete per rincorrere il sole

Germania: Monaco, Norimberga, Dresda


Viene inaugurato la prima domenica di Avvento, il mercatino natalizio di Marienplatz a Monaco, con un albero di 30 metri, illuminato da 2.500 candeline, dove a pochi passi si trova il Rindermarkt annoverato fra i più importanti mercatini del presepe tedeschi.
Un break nella città di Monaco, dal 5 al 7 dicembre, costa 280,87 euro a persona prenotando su lastminute per il week end del 5 dicembre, con partenza dall’aeroporto Malpensa di Milano. Il pernottamento avviene invece al 4 stelle Best Western Plus Hotel Erb, situato in zona centrale.

È il più famoso della Germania e anche tra i più noti al mondo, il mercatino di Norimberga, in Piazza del Mercato, inaugurato il venerdì che precede la prima domenica di Avvento, con una suggestiva cerimonia che vede calare un Angelo di Natale dalla balconata della Chiesa di Nostra Signora. Sono circa 180 le bancarelle espositrici, tra cui le preferite rimangono quelle gastronomiche con le specialità della città, come la salsiccia di Norimberga e il pan pepato. A testimonianza della bellezza di questi mercatini, il numero di visitatori che attira ogni anno: ben 2 milioni, provenienti da tutto il mondo.

Volare (e tornare) per Norimberga costa 192 euro se si parte da Roma Fiumicino il 5 dicembre per tornare due giorni dopo (volo operato da Lufthansa), 201 da Malpensa e Linate (Lufthansa), 211 da Torino (Lufthansa), 217 da Bologna (Air France, KLM) e 236 da Firenze Peretola (KLM, Air France).

Tra i più amati in Germania compaiono poi quelli di Dresda, con un mercatino che per tutto il mese di dicembre si estende per un miglio ed è tra i più antichi d’Europa. Le sue origini si fanno infatti risalire alla prima metà del Quattrocento e da allora ha perseverato nel conservare il lato più tradizionale della manifestazione. In Germania è noto anche come Striezelmarkt, letteralmente “Il mercato dello Striezel”, un pane natalizio con frutta secca e canditi tipico di Dresda.

Un volo a/r per Dresda con partenza il 5 dicembre e ritorno il 7, costa 222 euro partendo da Bologna, 234 da Linate e Malpensa, 243 da Venezia e 366 da Bergamo. Tutti i voli sono operati da Lufthansa.

Austria: Innsbruck, Vienna, Salisburgo


Sono tra i mercatini più belli di tutta l’Austria, situati nella glamour Innsbruck, un piccolo gioiello incastonato nelle Alpi austriache. Ed è proprio la bellezza di questa città, illuminata ad arte, e la posizione di cui gode (a due passi dagli impianti sciistici) che le hanno permesso di entrare nei cuori dei turisti di tutto il mondo.

Il principale è allestito nel centro storico di Innsbruck, proprio sotto il tettuccio d’oro, fino al giorno di Natale, con oltre 70 bancarelle e stand gastronomici che rimangono aperti fino alle 21.00. Volare per Innsbruck costa 281 euro (Austrian Airlines) partendo da Bologna il 5 dicembre (e tornando due giorni dopo), 325 da Verona (Air Dolomiti, Austrian Airlines) e 376 da Roma Fiumicino (Lufthansa, Austrian Airlines).

L’elegante Salisburgo, città natale di Mozart, ospita invece il principale mercatino nella Piazza della Residenza, per tutto il mese di dicembre; mentre per visitare uno tra i più affascinanti di tutto il Paese occorre recarsi al Cortile del Castello di Hellbrunn, dove viene allestito anche uno spazio esclusivo per i più piccoli.
Un volo per Salisburgo operato da Milano Linate costa 228 euro (Air Berlin), 255 da Venezia (germanwings), 287 da Roma Fiumicino (Air Berlin, germanwings).

Rimangono invece tra i più maestosi quelli di Vienna (immagine di copertina), allestiti nella Piazza del Municipio, accanto al Ringstrasse, magnificamente illuminato. Solitamente proseguono da metà novembre fino alla Vigilia di Natale, con una storia che si perde in oltre 7 secoli fa.

Prenotare un week end su Expedia per la capitale austriaca costa 348 euro a persona, soggiornando dal 5 al 7 dicembre al 4 stelle ARCOTEL Kaiserwasser Vienna e volando dall’aeroporto di Milano Linate.

Svizzera: Berna e Zurigo


Il mercatino di Berna si svolge nella Waisenhausplatz, tra le più belle della città, fino al 27 dicembre , esponendo i prodotti tipici dell’artigianato svizzero, come fiori secchi, oggetti intagliati nel legno, lanterne profumate e gioielli, ma anche proposte enogastronomiche, tra sidro, vin brulè e pan di zenzero.

Nella stazione centrale, Zurigo ospita il più grande mercatino di Natale coperto d’Europa, con circa 160 stand decorati a festa e un albero di Natale, al centro della location, addobbato da oltre 5.000 cristalli Swarovski. La città ne ospita poi altre cinque, disseminati in varie zone, come quello sulla Werdmühleplatz, con il Singing Christmas Tree che accoglie i cori di voci bianche e adulti. Infine, senza la SechselautenPlatz sul Bellevue, Zurigo non avrebbe la stessa atmosfera: si tratta di un mercatino più intimo e raccolto con una ventina di bancarelle che vendono prodotti di artigianato di alta qualità.

Con 96 euro si acquista un volo a/r per Zurigo, partendo da Roma Fiumicino, 108 da Venezia, 133 da Milano Malpensa e 149 da Firenze Peretola. Tutti i voli sono operati da Swiss.

Praga


Sono sei i mercatini di Natale allestiti a Praga, tra cui il più famoso è quello che si trova a Staromestskénamesti, nella piazza della Città vecchia, adornato tra i palazzi barocchi e gotici del centro che gli conferiscono un’atmosfera fiabesca.

Oltre 150 casette di legno illuminate si dispongono poi a forma di stella, circondando la statua di JanHus e profumando l’aria di pannocchie arrostite, castagne, panpepato al miele e vanoènicukrovi, biscotti tipici natalizi. Immancabili poi il vin brulè, l'idromele e il punch. I più piccoli vengono invece intrattenuti con un mini zoo con lama, pony e caprette.

Con 280 euro a persona si prenota su Opodo un break per la città di Praga, dal 5 al 7 dicembre, decollando dall’aeroporto di Roma Fiumicino e soggiornando al 3 stelle Prague Center Plaza, situato in zona Nové Mesto, a breve distanza dal Ponte Carlo e da Piazza San Venceslao.

Stoccolma


La capitale svedese, durante il periodo natalizio, diventa particolarmente romantica e fiabesca. Il mercatino più affascinante si trova nella città vecchia (Gamla Stan), dove le bancarelle sono disposte nella storica piazza in ciottolato circondata dai palazzi settecenteschi dai vivaci colori. Qui si possono principalmente acquistare ceramiche, pelletteria, candele e oggetti lavorati in ferro battuto. Per onorare la cucina del posto, è poi d’obbligo assaggiare le salsicce affumicate, le mandorle arrostite, il pan pepato e le lussebullar, tipiche paste allo zafferano con uva sultanina. Nel parco di Skansen, dal 1903, viene invece allestito il mercato più antico della Svezia, con 150 bancarelle che vendone anche prodotti di artigianato della Lapponia. Anche qui l’offerta gastronomica è molto ampia, tra marmellate, taccino affumicato, senape, marzapane e cioccolato finissimo.
Volare a Stoccolma (a/r) per il week end del 5 dicembre costa 145 euro partendo da Bergamo (Ryanair), 161 da Malpensa (Lufthansa), 164 da Ciampino (Ryanair, Norwegian), 177 da Fiumicino (Lufthansa) e 197 da Torino (Air France, KLM).

© Of-Osservatorio finanziario riproduzione riservata

StrumentiFoto, Video,
Cartine, Street View

La Cartina interattiva. I Video. Le Foto. La Street View, per essere già lì, nei luoghi e per gli Eventi in cui si parla nell'articolo.

Cartina

Foto/Video

Street View