logo-mini

Dicembre all’estero: 10 eventi per 7 capitali

SOMMARIO

L’atmosfera natalizia si diffonde ovunque, con parchi a tema (come a Londra e Berlino) e incredibili ruote panoramiche allestite per l’occasione (come a Parigi). Ma l’atmosfera più suggestiva è quella del Tivoli, il parco di Copenaghen, tra i più antichi d’Europa. Intanto non c’è solo il Natale. Nella capitale francese continua il Festival d’Automne, Vienna celebra tra i più famosi scultori del XX secolo (Giacometti) e Amsterdam ospita il festival più suggestivo dell’anno (vedere il video per credere). Per un city break all’insegna del divertimento e della cultura, ecco dove andare, con partenze volo+hotel a partire da 184 euro

Banner 300x250

Offerte Speciali
Amazon per Oftravel









Dicembre all’estero: 10 eventi per 7 capitali

Leggi anche:
15 eventi (imperdibili) per salutare il 2014

Londra

Sarà un mese all’insegna del Natale, a Londra. Il primo sabato di dicembre si corre per una giusta causa, con la trentaquattresima edizione di Xmas Pudding Race, l’evento organizzato a Convent Garden per raccogliere fondi per la ricerca sul cancro. La competizione avviene tra squadre composte da sei partecipanti (che si iscrivono assieme, pagando 75 sterline a gruppo), dove lo scopo è quello di giungere per primi a traguardo, dopo un divertentissimo percorso a ostacoli, mantenendo in equilibrio un piatto di pudding, tipica pietanza inglese natalizia.

Inoltre, dal 27 novembre, fino al 4 gennaio, rimarrà aperto il Winter Wonderland, un’area nella location di Hyde Park, allestita con giostre, mercatini e pista di pattinaggio durante il periodo natalizio.

Un week end mordi e fuggi nella capitale inglese (dal 5 al 7 dicembre), costa 365 euro a persona prenotando su lastminute, con volo diretto dall’aeroporto Malpensa di Milano (volo operato da easyJet). Il soggiorno avviene invece presso il 3 stelle Holiday InnExpress London-Limehouse, situato nella zona movimentata di Londra, i Docklands, a un chilometro e mezzo dalla Torre di Londra, e a circa 20 km dall'Aeroporto Heathrow.

Parigi

È arrivato a quota 43 edizioni il Festival d’Automne parigino, in programma fino al prossimo 31 dicembre, una manifestazione multidisciplinare, con un’attenzione particolare verso le opere più innovative.

Il ricco programma, consultabile sul sito ufficiale dell’evento, include appuntamenti con le arti plastiche, performance, teatro, danza, musica, cinema e tre sezioni di approfondimento dedicate a tre grandi artisti, di cui due italiani: il compositore di musica contemporanea Luigi Nono, il regista teatrale e scenografo Romeo Castellucci e il coreografo statunitense William Forsythe.
Grande festa poi a Parigi per il Natale. In Place de la Concorde, lungo gli Champs-Élysées, viene installata una grande ruota panoramica, alta 60 metri. Le vetrine delle Galeries Lafayette sono già addobbate a festa, e l’incredibile albero è già stato installato all’ingiù. A rendere poi tutto più suggestivo c’è anche la pista di pattinaggio aperta al Grand Palais dal 13 dicembre al 4 gennaio, considerata la più grande in Francia.

Un break nella città dell’amore, dal 12 al 14 dicembre, costa 305 euro a persona prenotando su Opodo. Si soggiorna al 4 stelle Novotel Paris Tour Eiffel che, come suggerisce il nome, si trova a brevissima distanza dalla famosa torre. Si vola dall’aeroporto di Firenze Peretola, senza scali, con la compagnia Vueling.

Berlino

Musica “da sinagoga” dal 19 al 21 dicembre per uno dei festival internazionali di musica ebraica più importanti al mondo, dedicati al compositore ebreo tedesco Louis Lewandowski (1821-1894), famoso per aver modernizzato la liturgia ebraica creando nuove armonie da accompagnare alle cerimonie religiose. Grazie a lui la musica ebraica da sinagoga divenne celebre in tutto il mondo.

Anche a Berlino, poi, non poteva mancare il divertimento in stile natalizio. Già dal mese scorso, infatti, nel cuore della città (precisamente a Potsdamer Platz) è stato allestito un gigantesco paese delle meraviglie invernale.

A far impazzire abitanti e turisti, una pista per slittini con vista sulla Porta di Brandeburgo, una pista di pattinaggio all’aperto (dove è possibile anche prendere lezioni), una pista per il curling e vari punti di ristoro per assaggiare le prelibatezze stagionali.

Prenotare su Expedia un week end a Berlino dal 19 al 21 dicembre, costa 207 euro a persona. Si soggiorna al 4 stelle Hotel NH Postdam, a meno di un chilometro dalla Porta di Brandeburgo, mentre il volo (diretto), dall’aeroporto Fiumicino di Roma, è operato dalla compagnia Germanwings.

Barcellona

Continua nel capoluogo della Catalogna (fino all’8 dicembre) World Press Photo, la rassegna iniziata lo scorso mese che riunisce i migliori scatti giornalistici pubblicati dai mezzi di comunicazione di tutto il mondo, in lizza per il World Press Photo of the Year, il più ambito e importante premio del fotogiornalismo. Sono circa 130 le fotografie che raccontano storie e fatti salienti dell’anno ormai agli sgoccioli, ma che catturano anche scene straordinarie del mondo animale e naturale. La mostra, allestita al Centro di Cultura Contemporanea, è aperta tutti i giorni dalle 11.00 del mattino alle 20.00, il venerdì la chiusura è spostata di un’ora, mentre sabato e domenica l’apertura è prevista alle 10.00. Costa 6 euro il prezzo del biglietto, 4 ridotto. Il 31 dicembre, Barcellona sarà poi il porto di partenza del Barcelona World Race, l’appassionante giro del mondo realizzato senza scali in tre mesi, con una vela e con solo due membri di equipaggio per ciascuna imbarcazione.

Su Logitravel un week end a Barcellona dal 12 al 14 dicembre costa 184 euro a persona, pernottando presso il 3 stelle HotelAranea, nel quartiere Eixample, con terrazza panoramica sulla Sagrada Familia, che si trova a pochi passi di distanza. Il volo, diretto, parte dall’aeroporto di Bologna, ed è operato da Vueling per l’andata e Ryanair per il ritorno.

Amsterdam

Sarà avvolta da un’atmosfera fiabesca, Amsterdam, con il Light Festival (immagine di copertina) un’occasione unica per vedere la città sotto una luce diversa. Ed è proprio dedicato alla luce questo evento, che addobba l’intera città (fino al prossimo 18 gennaio), con i suoi edifici e canali, grazie alle incredibili installazioni degli artisti internazionali.

Un city break ad Amsterdam, prenotando sul sito di Tui, costa 294 euro a persona dal 12 al 14 dicembre, partendo da Milano Malpensa, con volo diretto operato da esayJet, mentre il soggiorno avviene al 4 stelle Sir Albert Hotel, nel cuore della città, vicino al Rijksmuseum, al Van Gogh Museum e al Stedelijk Museum. Per le partenze da Bologna il prezzo sale a 375 euro (volo operato da KLM per l’andata e Air France per il ritorno), 345 da Napoli (Alitalia, KLM) e 316 da Roma (Vueling).

Vienna

Fino al 26 gennaio il Museo Leopold di Vienna celebra un grande artista svizzero, Alberto Giacometti, considerato oggi tra i più famosi scultori del XX secolo. Le sue opere sono infatti tra le più costose al mondo. Tanto che, recentemente, nel 2010, il suo lavoro “L'homme qui marche I” è stato battuto per la cifra astronomica di 74 milioni di euro, rappresentando il prezzo più alto mai pagato per una scultura. Al Leopold, quindi, sculture, dipinti e disegni di Giacometti saranno accostati con le opere dei maestri del Modernismo Internazionale, tra cui Francis Bacon, Jackson Pollock e CyTwombly.

Rimangono poi tra i più maestosi ed eleganti i mercatini di Vienna, allestiti nella Piazza del Municipio, accanto al Ringstrasse, magnificamente illuminato. Solitamente proseguono da metà novembre fino alla Vigilia di Natale, con una storia che si perde in oltre 7 secoli fa.

394 euro per un week end nella capitale austriaca dal 12 al 14 dicembre, prenotando su Volagratis. Si parte dall’aeroporto Peretola di Firenze, effettuando scalo intermedio a Roma per l’andata (con volo operato da Alitalia) e scalo a Parigi per il ritorno (volo Air France). Si soggiorna al 3 stelle Hotel Riede, ospitato all’interno di un palazzo Liberty, a pochi minuti dal centro della città e dal Castello di Schönbrunn.

Copenaghen

Atmosfera natalizia incantata anche a Copenaghen, dove gli addobbi più suggestivi si possono ammirare al Tivoli, il parco divertimenti nel centro della città, tra le attrazioni turistiche più gettonate della capitale danese. Sarà per la sua allure vintage (è tra i parchi più antichi di Europa, inaugurato nella prima metà dell’Ottocento), ma durante il periodo natalizio la sua atmosfera diventa davvero fantastica. Ci sono i mercatini con le classiche casette di legno (tra i più visitati della Scandinavia), le giostre, le luci e gli spettacoli di fuochi d’artificio. Ovviamente il parco è pieno di attività da svolgere assieme ai bambini, con aree permanenti e iniziative che cambiano durante tutta la stagione.

Volare due giorni a Copenaghen costa 314 euro a persona, partendo da Milano Malpensa con volo diretto operato dalla compagnia easyJet. Il soggiorno avviene invece al 4 stelle Bella Sky Comwell Hotel Copenhagen, vicino a vicino a Bella Center, Fields Shopping Centre e Tivoli.

© Of-Osservatorio finanziario riproduzione riservata

StrumentiFoto, Video,
Cartine, Street View

La Cartina interattiva. I Video. Le Foto. La Street View, per essere già lì, nei luoghi e per gli Eventi in cui si parla nell'articolo.

Cartina

Foto/Video

Street View