logo-mini

Novembre in viaggio: gli eventi di cinque capitali europee

SOMMARIO

Sono sei tra le città più turistiche e amate d’Europa e questi sono gli eventi che le animeranno per il prossimo mese. Londra, Berlino e Barcellona celebrano il jazz, mentre ad Amsterdam va in scena il più importante festival europeo dedicato ai documentari. Infine continua a Parigi il Festival d’Automne, mentre Madrid è divisa tra scienza, tecnologia e danza

Banner 300x250

Offerte Speciali
Amazon per Oftravel









Novembre in viaggio: gli eventi di cinque capitali europee

Leggi anche:
Gli eventi di novembre: oltre 20 appuntamenti tra musica, cinema, arte e scienza

Londra


Ha raggiunto quota 22 edizioni il London Jazz Festival, segnalato da The Guardian come uno dei migliori al mondo nella sua categoria.

Per quest’anno sarà organizzato dal 14 al 23 novembre, mentre il filo conduttore degli eventi sarà il 75° anniversario della Blue Note Records. Moltissimi gli artisti attesi: da John Surman a Zara McFarlane e da Tomasz Stanko a Stefano Bollani e Hamilton de Olanda. Da non perdere poi i duetti al pianoforte di Jason Moran e Robert Glasper, l’omaggio a Louis Armstrong presso il Barbican Centre e il Branford Marsails Quartet a Southbank Centre.

Dal 9 al 16 novembre la O2 Arena di Londra ospita invece i Barclays ATP World Tour Finals, con i grandi protagonisti del tennis, da Novak Djokovic, a Roger Federer, a Rafael Nadal.

È poi una data simbolo in tutto il Regno Unito, quella del 5 novembre, festeggiata come la Bonfire Night (la notte dei fuochi d’artificio) e nota anche con il nome di Guy Fawkes Night. Annualmente viene infatti ricordata la sventata congiura delle polveri, un complotto guidato da Robert Catesby e di cui faceva parte anche Guy Fawke, per far esplodere il Palazzo di Westminster il 5 novembre 1605.

Costa 362,54 euro a coppia il pacchetto per Londra, prenotato su Lastminute, con partenza dall’aeroporto di Bergamo il 14 novembre e ritorno due giorni dopo dall’aeroporto di Stansted. Il pernottamento avviene al 3 stelle Oliver Plaza, nel quartiere di Kensington.


Berlino


Jazz anche a Berlino con JazzFest , evento iniziato il 30 ottobre e in chiusura il 2 novembre. Per la cinquantesima edizione sono ben 110 gli artisti coinvolti, tra cui spiccano Kurt Elling, WDR Bigband, Soweto Kinch, Get The Blessing, Brass Mask, percussionist Daniel Humair with his Sweet & Sour quartet, saxophonist Archie Shepp. L’evento è uno dei più antichi nel suo genere in Europa e dal 1964, anno della prima edizione, ha radunato più di 5.100 artisti e 1.200 band. Il 9 novembre sarà poi una data importante per tutta la Germania, poiché si celebreranno i 25 anni dalla caduto del Muro. La città renderà omaggio all’anniversario con una serie di eventi, mostre e incontri in tutta la città, per ripercorrere le tappe fondamentali che hanno portato alla riunificazione della Germania. Il 9, inoltre, 8.000 palloncini luminosi prenderanno il volo lungo il percorso occupato un tempo dal Muro.

Un week end a Berlino, prenotando su Expedia dal 7 al 9 novembre, costa 546 euro a coppia, soggiornando al 4 stelle Mercure Hotel Berlin City, nei pressi del Museo di Storia Naturale Humboldt e del Deutsches Theater, mentre l’aeroporto selezionato è quello di Fiumicino.

Spagna: Barcellona e Madrid


Fino al 29 novembre Barcellona ospiterà la 46° edizione del Barcellona Jazz Festival (immagine di copertina), evento che raduna nomi anche della scena internazionale, tra cui Diana Krall, Paolo Conte, Wayne Shorter, Chucho Valdés, Gary Burton, Zakir Hussain e molti altri. Gli spettacoli musicali si tengono in varie location della città, tra cui il Palazzo della Musica e l’Auditorium.
Dal 6 novembre all’8 dicembre, al Centro di Cultura Contemporanea, la città ospiterà anche World Press Photo, la mostra itinerante che riunisce i migliori scatti pubblicati dai mezzi di comunicazione di tutto il mondo.

Dal 3 al 16 novembre Madrid celebra invece la XIV Semana de la ciencia (Settimana della scienza), uno degli eventi del settore più importanti in Europa. Saranno più di 900 le attività gratuite in serbo per i partecipanti, tra seminari, esposizioni, conferenze, visite guidate e mostre; mentre le organizzazioni coinvolte hanno toccato quota 600, più di 3.000 gli scienziati, provenienti da campi diversi, dalla geologia all’astrofisica. È invece dedicato all’elettronica e alle nuove tecnologie ArtFutura, in programma a Madrid dal 6 al 9 novembre.

Il tema di quest’anno è quello delle promesse digitali, ovvero quali aspettative sono state deluse e quali invece confermate rispetto a quello che ci si aspettava 25 anni fa, facendo anche il punto su quali siano invece le aspettative presenti nei riguardi del futuro. Genere infine totalmente differente quello di Madrid en Danza, in agenda dal 6 al 30 novembre, dedicato a stili di danza differenti (compreso ovviamente il flamenco), radunando differenti compagnie provenienti da tutto il mondo. Prenotare su Opodo un week end per Barcellona, dal 14 al 16 novembre, costa 412 euro a coppia, soggiornando all’hotel 4 stelle America, nel centro della città, nei pressi di Rambla de Catalunya e partendo dall’aeroporto di Bologna. Un week end a Madrid dal 14 al 16 novembre costa invece 811 euro a coppia, prenotando su Volagratis e partendo sempre dall’aeroporto Marconi di Bologna. L’hotel selezionato è 3 stelle Hostal Adria Santa Ana, situato in posizione centrale, a soli 250 metri dalla Puerta del Sol.

Amsterdam


Amsterdam, che il 1° novembre celebra la Notte dei Musei con oltre 40 edifici aperti fino a tarda notte, ospiterà dal 19 al 30 novembre l’ International Documentary Film Festival Amsterdam, che spegnerà quest’anno ben 27 candeline. La manifestazione, considerata come tra le più importanti nel suo genere, presenterà circa 2.500 documentari, includendo 7 competizioni, divise per area tematica. Presenti anche filmati fuori gara, suddivisi anch’essi in 7 sezioni. Collegati al Festival una serie di mostre, performance e workshop disseminati nella città.

A circa 50 chilometri da Amsterdam si trova L’Aia (Den Haag) che presenterà dal 13 al 16 novembre, il Crossing border festival, evento multidisciplinare dedicato a musica, letteratura, cinema e arti visive. Ci saranno gruppi musicali e le performance musicali (come quelle dei Thurston Moore, Jeff Tweedy), ma anche incontri con personalità di spicco provenienti da ambienti diversi, come Sarah Waters, autrice best seller, l’italiano Paolo Giordano e il neurochirurgo Henry Marsh, tra le voci più autorevoli nel suo campo, autore anche di un libro “Do No Harm: Stories of Life, Death and Brain Surgery” che indaga i dilemmi e le sofferenze che caratterizzano ogni operazione, per il paziente, la famiglia e il chirurgo stesso. Partire per Amsterdam per il week end del 21 novembre, costa 553 euro a coppia, prenotando su Logitravel. Il pacchetto include due notti al 3 stelle Hmpshire Lancaster Amsterdam, nel centro della città a breve distanza dalle famose piazze Rembrandtplein e Waterlooplein, mentre il volo è disposto dall’aeroporto di Pisa.

Parigi


È arrivato a quota 43 edizione il Festival d’Automne parigino, in programma fino al prossimo 31 dicembre. Si tratta di una manifestazione multidisciplinare, con un’attenzione particolare verso le opere più innovative. Il ricco programma, consultabile sul sito ufficiale dell’evento, include appuntamenti con le arti plastiche, performance, teatro, danza, musica, cinema e tre sezioni di approfondimento dedicate a tre grandi artisti, di cui due italiani: il compositore di musica contemporanea Luigi Nono, il regista teatrale e scenografo Romeo Castellucci e il coreografo statunitense William Forsythe.

Parigi sarà poi sede di tre interessanti rassegne. Fino al 18 gennaio, il Grand Palais presenta Katsushika Hokusai, l’artista giapponese tra le più celebri al mondo, con oltre 500 opere, note e meno note.
Il museo Monnaie de Paris ospita invece fino al 4 gennaio “Chocolate Factory” di Paul McCarthy, artista americano di Los Angeles che tratta temi attuali, come il consumismo, in maniera provocatoria.
Infine il Centre Pompidou, fino al 5 gennaio, dedicata una rassegna a Marcel Duchamp che torna nel centro espositivo parigino dopo 37 anni dalla prima esposizione. Presenti il celebre orinatoio, la ruota di bicicletta e la Gioconda con i baffi, ma anche il modellino dell’ultima opera di Duchamp realizzata in gran segreto tra il 1946 e il 1966.

Su Volagratis un week end nella romantica Parigi (precisamente quello del 14 novembre) costa 568 euro per due persone, partendo da Napoli. L’hotel incluso nel pacchetto è invece il 4 stelle Hotel Auteuil Tour Eiffel, che, come suggerisce il nome, si trova a breve distanza dal celebre monumento.

© Of-Osservatorio finanziario riproduzione riservata

StrumentiFoto, Video,
Cartine, Street View

La Cartina interattiva. I Video. Le Foto. La Street View, per essere già lì, nei luoghi e per gli Eventi in cui si parla nell'articolo.

Cartina

Foto/Video

Street View