logo-mini

Benessere ad alta quota: per riprendersi dalle vacanze (fatte o saltate)/1a parte

SOMMARIO

Ecco i grandi centri termali in montagna. Per un rilassante week end fuori porta o per chi sente già il bisogno di staccare la spina dai ritmi della quotidianità, qui potrà trovare piccoli angoli di paradiso. Nello splendido panorama della Valtellina. Ai piedi del Monte Bianco. A pochi chilometri da Bolzano e nel Parco Naturale delle Alpi Marittime. Ecco dove rigenerarsi

Banner 300x250

Offerte Speciali
Amazon per Oftravel









Benessere ad alta quota: per riprendersi dalle vacanze (fatte o saltate)/1a parte

Leggi anche:
Benessere ad alta quota: per riprendersi dalle vacanze (fatte o saltate)/2a parte

Terme di Merano


Una struttura di design, con ampie vetrate che danno sulle montagne innevate, caratterizza le Terme di Merano, inaugurate nel 2005, situate a pochi chilometri da Bolzano. Una superficie di circa 50.000 mq, suddivisa tra ambienti esterni, come il verde parco di palme e laghetti, e interni, dove il centro termale si sviluppa nella zona Pools & Sauna, il settore di 15 piscine, dai 18 ai 37°, che durante il periodo estivo (15 maggio-15 settembre) si amplia al parco con 10 vasche esterne.

Ci si può immergere in piscine calde, piscine fredde, saline e termali per le terapie, oppure chiudere gli occhi nelle due sale riposo, provare la sauna finlandese, il bagno di vapore, il caldarium, la sala della neve, quella per il pediluvio e le docce a fiotto.

L’area Spa & Vital è invece dedicata ai trattamenti specifici, dai massaggi agli impacchi, dai fanghi alla depilazione, dai trattamenti viso al peeling. Ma è anche possibile fare un po’ di sport nella zona Fitness, mangiare qualcosa al Bistrot, e lasciare i figli più piccoli nello Spazio Bimbi gratuito. C’è solo un piccolo neo: nelle saune è obbligatorio entrarvi senza indumenti, quindi nudi, un elemento che potrebbe imbarazzare alcuni clienti.

L’accesso alle terme e alle saune costa 20 euro, valido 3 ore, nei giorni feriali, mentre sale a 22 durante i festivi e il fine settimana. Il giornaliero costa 25 euro infrasettimanale, 27 festivo, mentre con 31 euro si ha accesso anche all’area Fitness.

Presenti poi alcuni pacchetti per soggiorni, come “Bike Speciale” che, a 229 euro a persona, comprende 2 notti in hotel 4 stelle (il City Hotel Merano) con prima colazione, ingresso alle terme, buono dal valore di 10 euro per massaggi, uso della Spa con sala fitness e noleggio bici.

QC Terme-Bagni Vecchi Bormio


Presenta oltre 30 trattamenti termali suddivisi in sei percorsi differenti, in una cornice unica e suggestiva. Una storia lunga oltre duemila anni caratterizza i Bagni Vecchi di Bormio, che offrono comfort accurato ed elegante, in cui non manca davvero nulla. Tra le pratiche benessere spiccano i Bagni Romani, situati in una grotta in uso già dal I secolo a.C.; la secolare Grotta Sudatoria di San Martino, un bagno turco naturale con una sorgente proveniente dal cuore della montagna; i Bagni Medievali, per il percorso disintossicante (zona saune); i Bagni Imperiali, per quello tonificante (zona piscine e idromassaggi) e la piscina panoramica all'aperto, a picco sulla rupe, circondata dalle montagne e aperta tutto l’anno.

Costa 42 euro l’ingresso giornaliero alle terme, che sale a 49 durante le festività e si abbassa a 34 euro se si entra dopo le 19.00 durante i feriali, 40 durante i festivi (il centro apre alle 10.00 e chiude alle 20.00).

QC Terme Pré Saint Didier


Nel cuore della Valle d’Aosta e ai piedi del Monte Bianco, si trovano, dal 1838, le Terme di Pré Saint Didier (immagine di copertina), inserite in un elegante palazzo ottocentesco e immerse in un ampio giardino esterno, luogo ideale per un bagno rilassante all'aperto, circondati dalla neve durante la stagione invernale e dalle verdi vallate durante quella estiva.
Oltre quaranta pratiche termali compongono il centro termale, con vasche interne ed esterne, cascate, idrogetti, vasche sensoriali, con musicoterapia, percorso kneipp e pediluvi. Presenti anche saune, dai 50 ai 90°, bagni di vapore a 40° con 100% di umidità, stanza del sale himalayano a 30° e sale relax.
L’ingresso feriale giornaliero costa 44 euro, 34 dalla domenica al giovedì dopo le 17.00, mentre il biglietto festivo costa 49 euro, 39 dopo le 18.00 (inclusi venerdì e sabato). Nel prezzo è incluso il buffet a base di tisane, frutta, yogurt e cereali e l’aperitivo dopo le 19.00, mentre con 38 euro (4 portate) si mangia al ristorante interno Restò. L’hotel della struttura, il 4 stelle QC Terme Pré Saint Didier, propone pacchetti vacanza: Fuga romantica Mid Week (250 euro la coppia), prevede una notte in camera romantic con vista sul Monte Bianco, ingresso giornaliero alle terme, ed è valido dalla domenica al giovedì, esclusi ponti e festivi; mentre con 300 euro per coppia (Fuga romantica Week end) si soggiorna durante i fine settimana.

Terme Valdieri


È tra i più alti stabilimenti termali in Italia, situato a 1370 metri s.l.m., nella Valle Gesso, nel Parco Naturale delle Alpi Marittime e in provincia di Cuneo. Le acque delle Terme Valdieri (aperte da giugno a settembre) appartengono al gruppo delle solfuree solfato-cloruro-sodiche, con importanti proprietà tra cui quelle antinfiammatorie e antisettiche. Ma tra le specialità del centro spiccano le cure a base di alghe solforate, utilizzate per problemi dermatologici e reumatologici, a cui si affiancano i trattamenti a base di stufe, fanghi, bagni solforosi, inalazioni, aerosol e varie tipologie di massaggi. A completare la stazione termale (alla quale si recò, nel 1755, anche re Carlo Emanuele III), c’è poi una zona con due piscine scoperte con acqua sulfurea a 34°C, dalla quale si raggiunge il centro benessere, dove provare i trattamenti beauty viso e corpo.

L’ingresso giornaliero in piscina costa 22 euro, 15 per la mezza giornata, mentre i trattamenti viso e corpo partono dai 35 euro, 30 invece per i massaggi.
Nella parte più a monte dello stabilimento sono infine presenti due chalet in legno dove è possibile soggiornare da giugno a settembre, con tariffe dai 140 ai 160 euro a coppia con prima colazione, mentre per il trattamento in mezza pensione si spendono dai 99 ai 110 euro a persona al giorno.

© Of-Osservatorio finanziario riproduzione riservata

StrumentiFoto, Video,
Cartine, Street View

La Cartina interattiva. I Video. Le Foto. La Street View, per essere già lì, nei luoghi e per gli Eventi in cui si parla nell'articolo.

Cartina

Foto/Video

Street View