logo-mini

Eventi di maggio nelle più belle città d’Europa (aggiornato)

SOMMARIO

Volare a Siviglia per la tradizionale Feria de Abril o a Lisbona per assistere al concerto dei Rolling Stones. Farsi incantare dagli spettacoli teatrali del Regent’s Park di Londra, da quelli del Festival di Vienna o dalle creazioni dell’International Design Festival di Berlino. E ancora: gli eventi musicali più attesi di Barcellona e Parigi e il festival del documentario a Madrid. Appuntamenti da non perdere, spendendo, per un week end di fuga, dai 227 euro di Berlino ai 392 di Londra

Banner 300x250

Offerte Speciali
Amazon per Oftravel









Eventi di maggio nelle più belle città d’Europa (aggiornato)

Leggi anche:
L’agenda di maggio: Salone del libro di Torino, Mille Miglia, Miff, Taste of Milano e… (aggiornato)

Vienna



Per cinque settimane, dal 9 maggio al 15 giugno, Vienna sarà il centro del teatro, della musica e dell’arte. È il Wiener Festwochen, il festival di Vienna, il fulcro del calendario culturale della città nato nel 1951, che ospiterà 37 produzioni e 22 concerti di 32 paesi diversi. Ricchissima quindi l’offerta, che spazia dal cartellone teatrale (curato da Frie Leysen) che, tra gli altri, porta in scena il Deutsche Theater Berlin e due lavori di Claude Régy, tra i più apprezzati registi francesi; alla rassegna musicale, arricchita dal Teatro Real di Madrid, la Deutsche Kammerphilharmonie Bremen e l’Orchestra Filarmonica di Vienna (ritratta nella foto in alto).

Prenotando su Expedia, dal 16 al 18 maggio, con partenza dall’aeroporto di Firenze, si spendono 684 euro a coppia (342 a persona), soggiornando al 4 stelle NH Belvedere, a 500 metri dai giardini botanici dell’Università di Vienna, 1 km dal parco cittadino e dall’Opera di Stato di Vienna. La partenza è fissata dall’aeroporto Peretola alle 13.50, con arrivo nella capitale austriaca alle 15.25.

Spagna: tradizione, cinema e divertimento tra Siviglia, Barcellona e Madrid



Nata nel 1847 con uno scopo totalmente diverso, una sorta di “fiera del bestiame”, è diventata nel corso degli anni tra le ricorrenze più rappresentative e amate della città di Siviglia. È la Feria de Abril, che quest’anno si svolgerà dal 6 all’11 maggio, il cui unico scopo è quello di divertirsi in compagnia di amici e parenti. Il tutto all’insegna della tradizione: è durante questi giorni, infatti, che la città esalta le proprie usanze più vive e radicate, con musiche, balli (come il flamenco) e costumi tipici.

Dato distintivo dell’evento è la presenza delle casetas, le casette provvisorie che vanno a costituire l’ambiente fieristico. Nella maggior parte dei casi sono piccole e private (ma non mancano quelle pubbliche e spaziose), e quindi ci si può entrare solo se invitati. Ma gli spagnoli sono un popolo caloroso e si divertono a coinvolgere i tanti turisti che accorrono per assistere al curioso evento. Accanto alla fiera si trova un parco divertimento chiamato La Calle de Infierno, mentre, nel pomeriggio, si può assistere alle sfilate di carrozze e cavalli guidati da uomini e donne nei loro abiti tradizionali. Una festa che prosegue ininterrotta per sei giorni, in cui scuole e uffici rimangono chiusi.

Guarda il video della Feria de Abril di Siviglia


Skyscanner, che confronta i prezzi di 1.000 compagnie aeree low cost, segnala che, partire per Siviglia il 9 maggio, tornando due giorni dopo, costa 212 euro da Bologna (Ryanair), 246 da Bergamo Orio al Serio (Ryanair), 259 da Malpensa (TAP Portugal), 265 da Venezia (Iberia), 271 da Roma Ciampino (Ryanair). Per l’hotel, Booking consiglia, a 297 euro per due persone, il 4 stelle Hotel Sevilla Center. In totale, tra volo e soggiorno, si spendono 721 euro a coppia, partendo da Bologna (360 euro a persona). In Europa è tra i festival di musica indie e di avanguardia più attesi. Quest’anno, il Primavera Sound di Barcellona, in programma dal 28 al 31 maggio, coinvolgerà oltre 100 artisti, dalla A di A Winged Victory For The Sullen, alla Z di Za!, che si esibiranno al Parc del Fòrum. Tra i numerosi nomi attesi anche Pixies, Arcade Fire, Neutral Milk Hotel, Slowdive, Shellac, Nine Inch Nails, Kendrick Lamar, Godspeed You! Black Emperor, the National, Queens of the Stone Age. Rispetto alle edizioni che l’hanno preceduto, l’appuntamento 2014 si aprirà maggiormente al genere dance, con la partecipazione di Disclosure, Holy Ghost! e Moderat.

Ogni anno il DocsBarcelona, International Documentary Film Festival, richiama oltre 300 professionisti di 36 paesi diversi e il suo Pitching Forum, il progetto per finanziarie nuove produzioni, ha raccolto quest’anno 126 proposte, provenienti da tutti i continenti. Il festival, dedicato alle produzioni di carattere informativo e divulgativo, propone i più recenti e interessanti documentari nello scenario internazionale. Quest’anno è in programma dal 26 maggio al 1° giugno.

Partire per Barcellona dal 29 al 31 maggio, prenotando su Volagratis, costa 544 euro per due persone (272 a persona). Partenza dal Firenze Peretola alle 9.45 e ritorno dal Barcellona El Prat alle 13.30, mentre il soggiorno avviene al 3 stelle Century Park, nello storico quartiere Eixample di Barcellona, a pochi minuti a piedi dalle Ramblas e dal Passeig de Gràcia.

Punta a diventare un autorevole richiamo nel settore e la sua consacrazione è già in gran parte avvenuta. DocumentaMadrid 14, Festival International de Documentales, giunto all’undicesima edizione, si svolgerà quest’anno dal 30 aprile all’11 maggio, presso Cineteca, l’unico cinema spagnolo dedicato esclusivamente ai film documentari, e presenterà quei documentari, nazionali e internazionali, che descrivono l’attuale realtà nei suoi aspetti culturali, economici, ambientali e artistici.

Le proiezioni si suddividono tra lungo e cortometraggi e i premi assegnati si dividono tra quelli attribuiti dalla giuria e quelli aggiudicati dal pubblico. Le produzioni sono internazionali, ma un’intera sezione è dedicata al made in Spain.

Su Expedia, con 608 euro a coppia (304 a persona) si vola a Madrid dal 9 all’11 maggio, partendo da Bergamo Orio al Serio alle 9.10 e soggiornando al 5 stelle ME Madrid, a pochi metri da Puerta del Sol, Plaza Mayor e Museo del Prado.

Lisbona



È tra gli eventi musicali del mese. È nato a Rio de Janeiro e fin da subito ha conosciuto un successo mondiale, tanto da essere esportato anche in Spagna e in Portogallo. Il Rock in Rio arriva a Lisbona dal 25 maggio al 1° giugno, presentando una line-up imperdibile: Rolling Stones, Robbie Williams, Linkin Park, Queen of Stone Age, Steve Aoki, Arcade Fire, Justin Timberlake, Jessie J.

Facendo una ricerca su Skyscanner, costa 198 euro il biglietto a/r per Lisbona partendo da Malpensa il 30 maggio e tornando due giorni dopo, 202 da Linate, 233 da Bologna, 248 da Roma Fiumicino, 270 da Venezia e 290 da Torino. Londra



Sarà inaugurata il prossimo 15 maggio la stagione estiva del Regent's Park Open Air Theatre, l’offerta culturale di Londra per assistere a commedie, tragedie e musical, nella suggestiva cornice del Regent’s Park (immagine di copertina). Un auditorium con oltre 1200 posti, dove godersi ogni sera spettacoli e rilassarsi con gli amici, improvvisando pic-nic e aperitivi.

L’iniziativa, definita dal Guardian tra le più importanti dell’estate culturale londinese, prende il via con lo spettacolo All My Sons di Arthur Miller, in scena fino al 7 giugno, diretto da Timothy Sheader.

Guarda il video sul Regent's Park Open Air Theatre


È tra le esposizioni floreali più grandi e importanti del mondo, quella del RHS Chelsea Flower Show, in programma, all’interno del magnifico parco del Chelsea Hospital, dal 20 al 24 maggio, un evento capace di attirare oltre 150.000 visitatori. Quest’anno verrà dato ampio spazio ai nuovi e giovani designer, come il ventiseienne Hugo Bugg, vincitore nel 2010 del RHS Young Designer of the Year. I visitatori della mostra possono ammirare gli spettacolari giardini e informarsi sugli ultimi trend nel settore del giardinaggio.

Infine a Trafalgar Square, si festeggia il 4 maggio il Vaisakhi, festival del nuovo anno nel calendario sikh, una giornata di divertimento per tutta la famiglia, con musica asiatica, ballo e attività per i più piccoli.

Volare a Londra dal 23 al 25 maggio costa, su Lastminute, 789 euro a coppia (392 a persona), partendo da Roma Ciampino alle 6.15. Il pernottamento avviene al 4 stelle Kingsway Hall, hotel ubicato a Covent Garden, a poca distanza dalla Royal Opera House e dal British Museum.

Parigi



È il festival più verde ed ecologico del mese: We Love Green, in programma dal 31 maggio al 1° giugno. Si tratta di una serie di concerti, inseriti nel Parc de Bagatelle, tra pop, rock, folk, indie, dance ed elettro, ma con un’attenzione particolare rivolta all’ambiente: scenografie riciclabili, utilizzo dell’energia rinnovabile, con pannelli e generatori solari, stand gastronomici con prodotti locali a chilometro 0, riutilizzo dei rifiuti trasformati in calore ed energia, incontri per sensibilizzare il pubblico sulle tematiche del riciclo e del rispetto ambientale. Tra gli artisti si esibiranno Sbtrkt, London Grammar, Little Dragon, Cat Power, Asgeir, Joakim, Foals, Lorde, Jungle; mentre tra i dj si segnalano Jackmaster, Gerd janson, Dj Tennis e Luke Jenner, The 2 bears, George Fitzgerald, Girls girls girls e molti altri.

Guarda il video di presentazione dell’edizione 2014 di We Love Green


Proseguono le mostre dedicate a Bill Viola (fino al 21 luglio), per la prima volta al Grand Palais, con un ricco percorso espositivo che comprende opere dal 1977 fino alle più attuali, tra installazioni e quadri in movimento; e ad Augusto (fino al 13 luglio, al Grand Palais), per celebrare il bimillenario della sua morte, con una selezione di statue, rilievi, mobili, argenti e la ricostruzione di una villa alle pendici del Vesuvio. La mostra è organizzata con la collaborazione delle Scuderie del Quirinale e i Musei Capitolini di Roma.

E fino al 9 giugno è allestita al Centre Pompidou l’esposizione che celebra di lavori di Henri Cartier Bresson, attraverso 500 opere tra fotografie, film, disegni e documenti per un viaggio nei suoi 60 anni di dedito lavoro, esplorando le tappe principali della sua carriera professionale, culminata con la creazione della Magnum Photos (1947) e con la nascita del fotogiornalismo (1970).

Partire per Parigi in concomitanza al Festival We Love Green, costa, prenotando su Opodo, 468 euro a coppia (234 a persona). Si parte da Bologna alle 21.10 del 30 maggio, per tornare il 1° giugno alle 20.30 dal Paris Beauvais, mentre il soggiorno è organizzato al 4 stelle Best Western Aulivia Opera, a circa 2 chilometri dal centro di Parigi.

Berlino



Si inserisce come evento di punta della Berlin Design Week e rappresenta ormai un appuntamento affermato. È la DMY International Design Festival, nella location dell’airport Tempelhof, dal 28 maggio al 1° giugno, evento in cui oltre 700 designers presentano le ultime novità e creazioni del settore.

Una novità di questa edizione sarà la presenza di un DMY Market, un punto vendita, dove gli artisti potranno constatare un feedback diretto sul pubblico. Presente anche un focus sulle singole regioni tedesche per esaltare le diversità tra i vari artisti. L’esposizione è accompagnata da incontri e workshop con i designers.

Guarda il video della passata edizione del DMY International Design Festival


Inoltre il 17 maggio arriva a Berlino l’attesissima Lunga notte dei musei: una serata in cui oltre 100 musei, archivi e gallerie, rimarranno aperti fino al 2.00 di notte, proponendo un programma speciale con dibattiti, letture e attività pensate anche per i più piccoli.

Partire per Berlino dal 30 maggio al 1° giugno, costa, su Tui, 454 euro a coppia (227 a persona), partendo da Milano Malpensa e soggiornando al 4 stelle Best Western Grand City Berlin Mitte, nella parte nord del centro della città, poco distante dalla Alexanderplatz.

© Of-Osservatorio finanziario riproduzione riservata